Privacy Policy - Prato Allarmi
15835
page-template-default,page,page-id-15835,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.0,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Privacy Policy

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI – PRIVACY

 

Informativa ex art.13 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, (in breve GDPR 2016/679)

 

 

Gentile cliente,

 

In attuazione di quanto previsto dal citato Regolamento UE 679/2016, la informiamo che Pratoallarmi S.r.l. ha provveduto ad aggiornare le procedure relative al trattamento dei dati personali e di seguito Le evidenziamo gli aspetti più significativi.

 

La presente comunicazione ha solo lo scopo di informare i nostri clienti e non richiede ulteriori azioni da parte loro.

 

Pratoallarmi S.r.l.

 

Prato, gennaio 2019

 

 

 

Titolare e responsabili del trattamento – art.13 co. 1.a.b. GDPR

 

Titolare del trattamento è Pratoallarmi s.r.l. con sede in Prato via Curtatone n.16, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, al quale si potrà rivolgere per esercitare i diritti riconosciuti dal GDPR al seguente indirizzo mail: direzione@pratoallarmi.it.

 

Finalità e base legale del trattamento – art.13 co.1.c.d. del GDPR

 

I dati personali forniti potranno essere trattati unicamente per le seguenti finalità:

 

  1. gestione dell’anagrafica clienti;

 

  1. esecuzione della prestazione da Voi richiesta;

 

  1. invio di comunicazioni di servizio;

 

  1. adempiere ad obblighi di legge ed ottemperare alle richieste provenienti dall’Autorità;

 

  1. invio di newsletter ed informative varie.

 

Per quanto indicato al punto 5. potrete revocare il consenso al trattamento, dando comunicazione scritta a: direzione@pratoallarmi.it.

 

Base legale dei suddetti trattamenti è l’art.6.1.b. del GDPR – il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte dello stesso.

 

Per i dati particolari (ex dati sensibili) si fa riferimento all’art.9.2.f. del GDPR.

 

I dati forniti vengono trattati nell’ambito della prestazione richiesta con trattamento autorizzato dal diritto vigente con garanzie appropriate per i diritti e le libertà degli interessati.

 

Non sono previsti ulteriori trattamenti basati sui legittimi interessi perseguiti dal titolare del trattamento.

 

Tipi di dati trattati

 

Dati comuni, quali, a titolo dimostrativo:

 

  • dati anagrafici;

 

  • dati cellulare;
  • e-mail;
  • dati di fatturazione;

 

  • indirizzo di casa e/o lavoro;
  • dati per l’individuazione dei servizi da Voi richiesti.

 

Comunicazione e diffusione dei dati – art.13 co.1.e.f. del GDPR

 

I dati potranno essere comunicati solo all’interessato e a persone esplicitamente indicate dall’interessato, oppure per adempiere un obbligo giuridico al quale è soggetto il titolare del trattamento, o anche in quanto sia necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico di cui è rivestito il titolare del trattamento.

 

I dati non saranno ulteriormente comunicati se non a persone debitamente autorizzate dal titolare del trattamento (ad es. avvocati, collaboratori, consulenti, soggetti operanti nel settore giudiziario), ed in genere, a tutti quei soggetti cui la comunicazione è necessaria per il corretto adempimento per le finalità indicate nel punto 1.

 

I dati non saranno diffusi, e non verranno trasferiti ad un paese terzo o a un’organizzazione internazionale.

 

Modalità del trattamento e tempi di conservazione dei dati – art.13 co.2.a. del GDPR

 

Il trattamento dei dati personali consiste nella raccolta, registrazione, organizzazione e comunicazione.

 

Il trattamento dei dati personali è effettuato per le finalità di cui sopra, in conformità a quanto stabilito dall’art. 5 del GDPR, con le seguenti modalità:

 

  • supporto cartaceo;

 

  • supporto informatico;

 

  • con mezzi telematici (e-mail, sms, ecc..);

 

il tutto nel pieno rispetto delle regole di liceità, legittimità, riservatezza e sicurezza così come previste dalla normativa vigente.

 

I dati saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti, e successivamente trattati, in conformità a quanto previsto dagli obblighi di legge.

 

Diritti dell’interessato – art.13 co.2.b.c.d. del GDPR

 

In ogni momento Lei potrà esercitare, ai sensi degli artt. 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 e 22 del GDPR il diritto di:

 

  • chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;

 

  • ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quanto possibile, il periodo di conservazione;

 

  • ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;

 

  • ottenere la limitazione del trattamento;

 

  • ottenere la portabilità dei dati, ossia ricevuti da un titolare del trattamento in un formato predisposto di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;

 

  • opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;

 

  • opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione;

 

  • chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto della portabilità dei dati;

 

  • revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;

 

  • proporre reclamo ad un’Autorità di controllo.

 

Natura del conferimento dei dati personali e conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere – art. 13 co.2.e.f. del GDPR

 

Il conferimento dei dati personali ai fini previsti ai punti 1., 2., 3., e 4. è obbligatorio, l’eventuale rifiuto di comunicarli comporta l’impossibilità di eseguire la prestazione richiesta.

 

Il conferimento dei dati personali ai fini previsti al punto 5. è facoltativo e vi sarà chiesto espresso e separato consenso.

 

In riferimento ai Suoi dati non esiste un processo decisionale automatizzato, né tanto meno un trattamento che comporti la sua profilazione.

 

 

Cordiali saluti